L’anomalia media stagionale della temperatura della superficie terrestre registrata a livello globale nel periodo primaverile (da marzo a maggio) 2021 (cioè la temperatura media dell’aria in prossimità la temperatura della superficie dei mari e degli oceani SST) è stata di +0,18°C sopra la media 1991-2020 (+0,76°C sopra la media del XX secolo), ed è stata la settima più calda dal 1891. Su una scala temporale più lunga, la temperatura media superficiale del pianeta è aumentata ad un tasso di circa 0,78°C per secolo.

Cinque anni più caldi (anomalie)

1°. 2016(+0,45°C)

2°. 2020(+0,39°C)

3°. 2019(+0,32°C)

4°. 2017(+0,30°C)

5°. 2015(+0,21°C)

Anomalie stagionali della temperatura media della superficie terrestre globale

https://ds.data.jma.go.jp/tcc/tcc/products/gwp/temp/list/ssn_wld.html

Distribuzione spaziale delle anomalie della temperatura superficiale

Distribution of Surface Temperature Anomalies

https://ds.data.jma.go.jp/tcc/tcc/products/gwp/temp/spr_wld.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »