Il dicembre 2022 è stato l’ottavo dicembre più caldo nei 143 anni di registrazioni della NOAA.

I Centri Nazionali per l’Informazione Ambientale della NOAA calcolano l’anomalia della temperatura globale ogni mese sulla base dei dati preliminari dei dataset di temperatura autorevoli di tutto il mondo. Il set di dati principale, NOAAGlobalTemp versione 5 https://www.ncei.noaa.gov/news/NOAA-Global-Temp-Dataset , aggiornato a metà 2019, utilizza raccolte di dati complete con una maggiore copertura dell’area globale sia sulle superfici terrestri https://www.ncei.noaa.gov/products/land-based-station/global-historical-climatology-network-monthly che oceaniche https://www.ncei.noaa.gov/products/extended-reconstructed-sst. NOAAGlobalTempv5 è un set di dati ricostruiti, il che significa che l’intero periodo di registrazione viene ricalcolato ogni mese utilizzando nuovi dati. Sulla base di questi nuovi calcoli, i nuovi dati storici possono portare a un aggiornamento dei valori precedentemente riportati. Questi fattori significano che i calcoli del passato possono essere sostituiti dai dati più recenti e possono influenzare le cifre dei rapporti climatici mensili. L’analisi di ricostruzione più recente è sempre considerata la più rappresentativa e accurata per il sistema climatico ed è disponibile pubblicamente attraverso Climate at a Glance https://www.ncei.noaa.gov/access/monitoring/climate-at-a-glance/global/time-series.

Il dicembre 2022 è stato l’ottavo dicembre più caldo nei 143 anni di storia della NOAA. La temperatura superficiale di dicembre era di 1,44°F (0,80°C) al di sopra della media del 20° secolo di 54,0°F (12,2°C). Il dicembre 2022 è stato il 46° dicembre consecutivo e il 456° mese consecutivo con temperature almeno nominalmente superiori alla media del 20° secolo.

Gran parte del Sud America, dell’Africa, dell’Europa occidentale, del Nord America meridionale e nord-orientale, dell’Asia meridionale e nord-orientale e dell’Oceania nord-orientale hanno registrato temperature superiori alla media. L’Europa sud-occidentale, il Nord Africa e il Sud America sud-orientale hanno registrato temperature da record nel mese di dicembre. Le temperature della superficie del mare sono state superiori alla media in gran parte dell’Atlantico, del Pacifico settentrionale, occidentale e sudoccidentale e dell’Oceano Indiano settentrionale.

Le temperature record di dicembre sono state registrate su circa il 7,5% della superficie mondiale. Nell’emisfero settentrionale, il mese di dicembre è stato di 1,78°F (0,99°C) superiore alla norma, il decimo più caldo mai registrato. Nel frattempo, l’emisfero meridionale ha registrato 1,06°F (0,59°C) in più rispetto alla norma, l’ottavo dicembre più caldo mai registrato.

Nell’Europa settentrionale e orientale, nell’Asia centrale, in Oceania e in parti del Sud-Est, del Centro e del Nord-Ovest dell’America, le temperature sono state in media di poco inferiori alla norma. Nelle regioni tropicali del Pacifico centrale, centrale e orientale, le temperature della superficie del mare sono state vicine o inferiori alla norma. Questo mese sono state registrate temperature record in Australia, ma meno dell’1% del mondo ha registrato un freddo record a dicembre.

Dicembre 2022 – Anomalie combinate della temperatura superficiale terrestre e marina in gradi Celsius

Percentili di temperatura (continenti+oceani) per il mese di dicembre 2022.

L’Oceania ha avuto un dicembre più caldo della media, anche se è stato il dicembre più fresco nella regione dal 2011.

Nell’atmosfera, le anomalie di pressione a 500 millibar sono ben correlate con la temperatura della superficie terrestre. La posizione media delle creste superiori di alta pressione e degli avvallamenti di bassa pressione rappresentati dalle anomalie positive e negative di altezza di 500 millibar sulla mappa di dicembre 2022 sono tipicamente riflesse da aree di anomalie di temperatura superficiale positive e negative, rispettivamente.

https://www.ncei.noaa.gov/access/monitoring/monthly-report/global/202213

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »