Flusso d’attività d’onda (wave activity flux)in calo nei prossimi giorni con un conseguente rinforzo del vortice polare stratosferico

Flusso d’attività d’onda (wave activity flux)in calo nei prossimi giorni con un conseguente rinforzo del vortice polare stratosferico

Il modello di previsione CFSV2 mostra una situazione non favorevole all attività delle onde, poiché nel Pacifico nordoccidentale si DOVREBBE verificare un’oscillazione anomala , che interromperà l’attività delle onde in direzione della stratosfera nei prossimi giorni. L’oscillazione del Pacifico settentrionale può essere abbreviata come NPO e risulta ben visibile nel grafico sotto.

https://www.tropicaltidbits.com/analysis/models/?model=cfs-avg&region=nhem&pkg=z500aNormMean&runtime=2021110300&fh=168

Dopo un heth flux piuttosto significativo verso i poli registrato all’inizio del mese, il vps a 10 hPa si rafforzerà rapidamente a metà novembre.

http://www.atmos.albany.edu/student/hattard/realtime.php

Di seguito il grafico dei flussi a 100 hpa. Grafico in cui si nota la bassa attività degli eddy heat flux dalla troposfera e quindi un evento di riflessione dell’onda (flusso di calore negativo) e di conseguenza un rafforzamento del vortice polare stratosferico.

https://acd-ext.gsfc.nasa.gov/Data_services/met/ann_data.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »