Anomalia media della temperatura atmosferica a terra e della temperatura della superficie dei mari nel mese di marzo 2022 secondo l agenzia meteorologica giapponese (JMA)

Anomalia media della temperatura atmosferica a terra e della temperatura della superficie dei mari nel mese di marzo 2022 secondo l agenzia meteorologica giapponese (JMA)

L’anomalia mensile della temperatura superficiale media globale nel marzo 2022 (cioè la media della temperatura dell’aria vicina alla superficie terrestre e della superficie dei mari SST) è stata di +0,26°C sopra la media 1991-2020 (+0,89°C sopra la media del 20° secolo), ed è stata la 5° più calda dal 1891. Su una scala temporale più lunga, le temperature superficiali medie globali sono aumentate ad un tasso di circa 0,85°C per secolo.

Cinque anni più caldi (anomalie)

1°. 2016 (+0,57°C), 2°. 2020 (+0,50°C), 3°. 2017 (+0,40°C), 4°. 2019 (+0,39°C), 5°. 2022 (+0,26°C)

Anomalie mensili della temperatura superficiale media globale espresse in (°C). Le anomalie globali sono calcolate rispetto alla media del periodo 1991-2020.

(L’ anomalia termica è la differenza tra la temperatura misurata in un luogo in gradi Celsius , positiva o negativa, rispetto alla temperatura media normale (calcolata su un periodo di almeno 30 anni) giornaliera, stagionale o annuale osservata in una regione geografica omogenea. Tuttavia, l’anomalia non è sufficiente a caratterizzare l’eccezionalità dei valori di temperatura. Per tenere conto della situazione climatologica spaziale e temporale, è necessario calcolare anche la deviazione standard di questa anomalia dalla normale, chiamata “anomalia standardizzata”. Quindi una variazione di +2 °C può essere più significativa di un’altra di +3 °C quando il primo proviene da una regione con temperatura molto stabile nel tempo mentre il secondo proviene da una regione con forte variazione.)

Distribuzione delle anomalie di temperatura superficiale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »